lavoro. <span>Foto Savio Scarpa</span>
lavoro. Foto Savio Scarpa
Territorio

"Progetto Mestieri 2", inserimento lavorativo per immigrati sul territorio

Il progetto di integrazione della Caritas Diocesana

Nell'ambito delle iniziative della Conferenza Episcopale Italiana "Liberi di partire, liberi di restare", la Caritas Diocesana promuove il "Progetto Mestieri 2".

Dopo un primo progetto avviato nel 2018 che ha consentito la realizzazione di tirocini di inserimento lavorativo, in questa nuova progettualità prevede alcune azioni di integrazione dei migranti presenti sul territorio diocesano.

Oltre la promozione di alcuni tirocini formativi di inserimento lavorativo, è prevista l'attivazione di due corsi di formazione per l'acquisizione di competenze tecniche. Intendiamo con questi due corsi offrire l'opportunità di acquisire delle competenze per i destinatari spendibili nel mondo del lavoro. Il progetto è co-finanziato con i fondi dell'8xmille alla Chiesa Cattolica.

- 5 posti per il Corso per addetti alla conduzione di carrelli industriali, semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico e carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi (16 ore)
- 5 posti per il Corso HACCP per alimenti e bevande, corso base di caffetteria (16 ore) e Corso generale per lavoratori, sicurezza nei luoghi di lavoro (4 ore)
- 5 posti per TIROCINI FORMATIVI di inserimento/reinserimento lavorativo presso aziende del territorio (durata 6 mesi – 30 ore settimanali – retribuzione secondo norme regionali)

L'iniziativa è rivolta agli immigrati presenti sul territorio diocesano (Andria, Canosa di Puglia e Minervino Murge) sia inseriti nelle strutture di accoglienza sia ormai stabilitisi nelle nostre città, dai 18 ai 50 anni.

I corsi di formazione saranno realizzati in collaborazione con l'ente di formazione SAFETY GROUP, mentre per i tirocini formativi il soggetto promotore è il "Consorzio Mestieri Puglia scs", agenzia per il lavoro accreditata presso la Regione Puglia.

Le adesioni vanno inviate per posta elettronica all'indirizzo andriacaritas@libero.it oppure recapitate a mano presso la sede della Caritas diocesana in Via E. De Nicola, 15 – Andria entro il 30 novembre 2021.

Per info contattare il 329.4062753 o 328.4517674
  • Caritas Diocesana
Altri contenuti a tema
Il cuore di Minervino Murge, accolta una famiglia afghana Il cuore di Minervino Murge, accolta una famiglia afghana Ricevuta dalla Caritas diocesana e dal Centro di Accoglienza "Emmaus"
Contrasto alla povertà educativa post-Covid, il bando della Caritas diocesana Contrasto alla povertà educativa post-Covid, il bando della Caritas diocesana “Ritorniamo a scuola 2021” assegnerà 40 borse di studio per sostenere la spesa dei libri di testo
La Caritas diocesana ha un nuovo sito web La Caritas diocesana ha un nuovo sito web Don Mimmo Francavilla spiega le funzionalità del nuovo strumento
La Caritas Diocesana invita i giovani di Minervino al volontariato La Caritas Diocesana invita i giovani di Minervino al volontariato Entro il 31 maggio le adesioni per "Invitati per Servire – Distanti ma Uniti/2"
“R(estate) Insieme con noi”, progetto di contrasto alla povertà educativa “R(estate) Insieme con noi”, progetto di contrasto alla povertà educativa Intervento della Caritas diocesana di Andria attraverso il sostegno allo studio e la creazione di spazi di socializzazione
Dalla Caritas Diocesana il Credito solidale post Covid-19 Dalla Caritas Diocesana il Credito solidale post Covid-19 Don Mimmo: «Un aiuto economico concreto per far fronte ad emergenze dovute alla pandemia»
Caritas Diocesana: «In piena emergenza, accolte 856 famiglie. Oltre 6mila gli interventi» Caritas Diocesana: «In piena emergenza, accolte 856 famiglie. Oltre 6mila gli interventi» L'analisi dei dati raccolti nella intera Diocesi di Andria
Volontariato, supporto e assistenza. Tutti i servizi della Caritas diocesana Volontariato, supporto e assistenza. Tutti i servizi della Caritas diocesana La mobilitazione della solidarietà nell'emergenza coronavirus tra Andria, Canosa e Minervino Murge
© 2001-2021 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.