Acinellatura Uva
Acinellatura Uva
Territorio

Caporalato, Bucci: «Criminalizzazione indistinta fa male all'economia»

Intervento del Presidente di Confagricoltura Puglia sul fenomeno

«Le aziende agricole pugliesi sono pronte a collaborare con le autorità per debellare il fenomeno del caporalato ma questa criminalizzazione indistinta fa male all'economia agricola pugliese». E' Umberto Bucci, Presidente di Confagricoltura Puglia a ribadire l'impegno nella lotta al caporalato e ad ogni forma di illegalità ricordando come da anni, l'associazione di categoria, sia impegnata su questo fronte. Ma la richiesta, con forza, è che le aziende agricole pugliesi non siano indistintamente criminalizzate. «La situazione è oggettivamente grave e dispiace dover constatare che soltanto le morti avvenute nell'ultimo mese abbiano acceso i riflettori su un fenomeno che noi associazioni datoriali da tempo denunciamo - dice Umberto Bucci, presidente di Confagricoltura Puglia - Bisogna però evitare che si faccia di tutta l'erba un fascio, perché ne va dell'andamento dell'economia agricola del territorio».

Il riferimento è all'inasprimento dei controlli nelle campagne della regione, attuato negli ultimi giorni, che rischia di rallentare le procedure di raccolta e distribuzione dei prodotti, specie di quelli ortofrutticoli sottoposti a un rapido processo di deperimento. «Siamo in piena raccolta dell'uva, sia quella da tavola che quella da vino, senza considerare il pomodoro da industria e tutto il resto della produzione orticola - dice Umberto Bucci - e questi blocchi continui dei mezzi di trasporto che entrano ed escono dalle aziende non fa che frenare un'attività che normalmente, in questo periodo dell'anno, è assolutamente frenetica e inarrestabile». Confagricoltura non chiede sconti. «I controlli sono legittimi e devono continuare - dice il presidente regionale dell'associazione - e noi vogliamo fare la nostra parte. Ma chiediamo anche che siano tenute in considerazione anche le esigenze produttive delle aziende».

E agli Assessorati regionali al Lavoro e all'Agricoltura, Confagricoltura rivolge ancora una volta l'invito ad aprire i tavoli di confronto sul tema della lotta al caporalato anche alle associazioni datoriali e non solo ai sindacati. «Se, come ha detto il ministro Martina, questo è fenomeno che va combattuto come si è già fatto con la mafia - dice Bucci - allora tutti devono dare il proprio contributo. E noi non vogliamo e non possiamo restare nelle retrovie».
  • confagricoltura
Altri contenuti a tema
I candidati alla presidenza della Regione Puglia firmano accordo con Confagricoltura I candidati alla presidenza della Regione Puglia firmano accordo con Confagricoltura In caso di elezione si impegnano a rispettare i 5 punti del contratto di rilancio dell'agricoltura
Furti di uva da tavola nella Bat, Confagricoltura chiede «Potenziare pattugliamenti» Furti di uva da tavola nella Bat, Confagricoltura chiede «Potenziare pattugliamenti» Il presidente Michele Lacenere scrive al Prefetto Maurizio Valiante
Agricoltura: i "Gilet arancioni" hanno deciso di scendere in piazza con i trattori Agricoltura: i "Gilet arancioni" hanno deciso di scendere in piazza con i trattori Lunedì manifestazione regionale a Bari. La decisione assunta oggi ad Andria, alla borgata di Montegrosso
© 2001-2021 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.