Assalto al bancomat
Assalto al bancomat
Cronaca

Assalti ai bancomat, si costituisce un latitante di Minervino Murge

L'uomo si è costituito presso la casa circondariale di Trani

Ieri sera, a seguito dell'incessante attività operativa della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Andria, si è costituito, presso la casa circondariale di Trani, V. D. B., 45enne di Minervino Murge, destinatario di ordinanza di custodia cautelare, con provvedimento, emesso il 30.01.2017, dal G.I.P. di Trani dottoressa Rossella Volpe.

L'uomo sfuggì agli arresti dello scorso 7 febbraio. Le ordinanze, scaturite da lunghe e complesse indagini dirette dal dirigente di P.S. Giampaolo Patruno e dagli uomini della polizia giudiziaria di Andria, hanno consentito di giungere all'individuazione di tredici soggetti, tutti a vario titolo responsabili dei furti in danno di istituti di credito ed esercizi commerciali, portati a segno con "la tecnica della marmotta", nel corso del 2016, nelle province di Bari, Bat e Matera.

D. B., sfuggito alla cattura, dovrà rispondere, in particolare, di furto aggravato in concorso, perpetrato in danno di uno sportello bancomat di un istituto di credito in provincia di Matera, detenzione e trasporto di materiale esplodente e ricettazione.
  • polizia
  • bancomat
Altri contenuti a tema
Lupara bianca tra Minervino Murge e Canosa, otto arresti Lupara bianca tra Minervino Murge e Canosa, otto arresti Quattro gli omicidi contestati. I corpi sarebbero stati bruciati e dispersi
Straordinari Polizia Penitenziaria, approvato emendamento al Decreto ristori Straordinari Polizia Penitenziaria, approvato emendamento al Decreto ristori Piarulli: «Atto dovuto per la dignità dei lavoratori»
Raffica di controlli nella Bat, un arresto e 75 denunce Raffica di controlli nella Bat, un arresto e 75 denunce 800 le persone controllate
Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese L'uomo prestava servizio nell'ospedale di Andria
Biciclette elettriche non regolamentari: sono un pericolo per la circolazione stradale Biciclette elettriche non regolamentari: sono un pericolo per la circolazione stradale Multe salate e sequestro finalizzato alla confisca del mezzo i rischi che si corrono
Maxi sequestro di beni, sigilli ad immobili per un milione e mezzo di euro. VIDEO Maxi sequestro di beni, sigilli ad immobili per un milione e mezzo di euro. VIDEO Sequestrati anche conti correnti bancari e postali
Livelli di sicurezza sempre più a rischio con i tagli alle Forze dell'ordine Livelli di sicurezza sempre più a rischio con i tagli alle Forze dell'ordine Il sindacato della Polizia di Stato Libertà e Sicurezza, denuncia un pericolo silente
Individuato hacker dalla Polizia Postale Individuato hacker dalla Polizia Postale I consigli per non cadere nelle trappole on line
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.