Soldi
Soldi
Attualità

Fondo straordinario emergenza COVID-19 per canoni e servizi ERP

È possibile presentare domanda fino al 4 settembre 2020

Elezioni Regionali 2020
È possibile presentare le richieste di contributo economico previsto dal Fondo straordinario emergenza COVID-19 per canoni e servizi E.R.P., ai sensi della Determinazione dirigenziale della Sezione "Politiche Abitative" della Regione Puglia n. 111 del 15 maggio 2020.

L'avviso pubblico, a partire dalle ore 12.00 di 30 luglio 2020, resterà aperto fino alle ore 12.00 di 04 settembre 2020.

La presentazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, direttamente o per il tramite delle Organizzazioni Sindacali degli Inquilini, accedendo da questo link Richiesta Accesso Beneficio Economico o attraverso la pagina web "Servizi Online", accessibile dalla nostra home page, voce principale menu alto (barra verde) oppure dalla corrispondente icona posta al centro della home page.

Sarà possibile ricevere assistenza telematica dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, tramite appuntamento telefonico da concordare contattando i seguenti numeri di telefono 080.5295287 – 080.5295308 – 080.5295355 – 080.5295205 – 080.5295208 – per uffici BAT: 0883 590268 – 080.5295401.

Possono richiedere il contributo i soggetti assegnatari degli alloggi ERP, in possesso dei seguenti requisiti:
  • essere in regola con i pagamenti al 31.12.2019;
  • che abbiano sottoscritto e rispettato gli accordi di rateizzazione della morosità. L'accordo deve essere stato sottoscritto entro il 30/06/2020;
  • essere in regola con gli ultimi due censimenti reddituali;
  • peggioramento della propria condizione economica in conseguenza dello straordinario stato emergenziale da COVID-19;
  • Il contributo da attribuire è quantificato in relazione ad una delle seguenti tipologie reddituali del nucleo familiare del soggetto assegnatario:
  • reddito dell'intero nucleo familiare riveniente unicamente da lavoro autonomo;
  • reddito dell'intero nucleo familiare riveniente da lavoratore dipendente posto in cassa integrazione per il periodo di emergenza da COVID-19;
  • reddito dell'intero nucleo familiare derivante in parte da lavoro dipendente e/o pensione e in parte da lavoro autonomo;
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid, zero nuovi casi, nessun decesso Bollettino Covid, zero nuovi casi, nessun decesso 68 sono gli attualmente positivi sul territorio regionale
Vitivinicolo, in arrivo 2,8 milioni di euro per sostenere le imprese Vitivinicolo, in arrivo 2,8 milioni di euro per sostenere le imprese Seguirà un finanziamento diretto a sostenere le produzioni di qualità a denominazione di origine
Civiche benemerenze a volontari e forze dell'ordine impegnati nell'emergenza Covid-19 Civiche benemerenze a volontari e forze dell'ordine impegnati nell'emergenza Covid-19 Il sentito ringraziamento della sindaca Mancini per il servizio prestato alla città di Minervino Murge
Nuove riaperture, ok a ricevimenti e attività di sale giochi Nuove riaperture, ok a ricevimenti e attività di sale giochi Dal 22 possibili le attività ludiche per bambini
Deceduta la 99enne guarita dal Coronavirus e ricoverata a Bisceglie Deceduta la 99enne guarita dal Coronavirus e ricoverata a Bisceglie L'anziana donna, originaria di Minervino Murge, era stata trasferita all'Hospice di Universo Salute
Liquidati gli aiuti regionali per le famiglie, 20mila euro per Minervino Murge Liquidati gli aiuti regionali per le famiglie, 20mila euro per Minervino Murge Mennea: «Ora tocca ai Comuni predisporre i bandi perché chi ha diritto possa richiederli e utilizzarli»
Effetto Coronavirus, crollo dei consumi delle famiglie pugliesi Effetto Coronavirus, crollo dei consumi delle famiglie pugliesi Coldiretti: «Necessario fermare speculazioni sui prezzi dei beni di prima necessità»
Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Emiliano: “grande senso di responsabilità da parte dei cittadini”
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.