Paolo Castrovilli e Raffaella Ippolito premiati al Festival di corti promosso dall'Asl Bt
Paolo Castrovilli e Raffaella Ippolito premiati al Festival di corti promosso dall'Asl Bt
Attualità

Festival di corti dell'Asl Bt, menzione speciale per l'opera di Castrovilli e Ippolito. Video

Premio dalla giuria per "Intanto"

L'opera "Gesù in ferie… Tanto immaginare non costa niente", presentata dalla Cooperativa Sociale "Questa Città" per la regìa di Michele Bia, ha conquistato il premio della giuria come miglior corto del Festival "Oltre la penultima verità" che si è svolto dal 22 al 24 giugno al Castello Svevo di Barletta.

Il concorso, promosso dai Centri di Salute Mentale dell'Asl Bt ed organizzato dal Dipartimento di salute mentale e dall'unità operativa di informazione e comunicazione dell'azienda sanitaria, in collaborazione con gli enti gestori e le associazioni di tutela della salute mentale del territorio, ha rappresentato un tentativo di andare oltre la ricerca della verità fatta con le normali categorie del pensiero umano, oltre la penultima verità, con l'ausilio di storie rappresentate con tecniche cinematografiche in grado di trasmettere, soprattutto sul piano emotivo, il messaggio sotteso al disagio psichico che altrimenti verrebbe incasellato in categorie diagnostiche utili solo a programmare interventi terapeutici e non a spiegare completamente i vissuti e le angosce di chi soffre.

14 i corti, selezionati dal comitato organizzativo della rassegna tra le 46 opere giunte, proiettati e valutati dalla giuria di esperti nelle tre giornate del Festival. Ciascuno dei lavori ha ricevuto un premio-rimborso pari a 1000 euro, mentre tutte le 46 opere pervenute e candidate alla selezione finale sono state pubblicate sul canale Youtube dell'Asl Bt.

I vincitori

Miglior corto - "Gesù in ferie… Tanto immaginare non costa niente" (Cooperativa Sociale "Questa Città" Gravina - regia di Michele Bia)
Miglior interprete protagonista - Marica Todisco di "Ristorante fuori di testa" (Cooperativa Sociale Temenos Bisceglie - regia di Pino Tatoli)
Miglior interprete non protagonista - Gli attori di Barche piccole di carta (Csm Ceglie Messapica - regia di Lona's Studios)
Premio della critica - The memory atlas. L'atlante della memoria (regia di Domenico Centrone)
Menzione speciale - "Oltre il confine" (regia di Maria Gabriella Porta).
Menzione speciale - "Intanto" (regia di Paolo Castrovilli e Raffaella Ippolito, di Minervino Murge).

«Tre serate emozionanti dove l'oltre è stato fulcro ed antidoto alla condanna sociale ed alla colpevolizzazione a cui vanno spesso involontariamente incontro gli utenti e le loro famiglie» ha sostenuto Tiziana Dimatteo, Direttore Generale dell'Asl Bt. «Crediamo che, grazie all'impegno degli operatori, del Dipartimento di salute mentale, dell'ufficio comunicazione e di tutti coloro che hanno organizzato la rassegna dei corti, l'obiettivo prefissato di questo festival sia stato raggiunto. Una vera occasione di crescita collettiva sulla salute mentale, un percorso che questa Direzione intende proseguire con sensibilità ed attenzione».

Motivazioni della giuria

BARCHE PICCOLE DI CARTA – MIGLIOR INTERPRETE NON PROTAGONISTA
Ad Andrea, Renata, Barsanofio e Maddalena perché con i loro nomi e le loro storie hanno concesso al pubblico di entrare nelle loro vite, di leggerne le difficoltà e la forza. Le loro individualità diventano gruppo e collettività, con loro siamo tutti barche piccole di carta.

MARICA TODISCO – RISTORANTE FUORI DI TESTA – MIGLIOR INTERPRETE PROTAGONISTA
Marica è forza, sorriso, è la vita che vuole essere vera, costruttiva, futura. Una vita che non vuole e non deve accontentarsi. Marica è una protagonista che si concede al pubblico e lo cattura con il suo entusiasmo per condurlo, con attenzione, in un percorso a tratti difficile ma reale. Il lieto fine è il suo sorriso.

INTANTO – MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA FUORI PROGRAMMA
Delicato e leggero, poetico e concreto. Il corto propone una lettura insolita e sorprendente della vita che scorre "intanto". Regala pensieri che non si impongono ma accarezzano la mente e l'anima, lasciando nello spettatore la voglia di scoprire il proprio finale "a caso".

GESU' IN FERIE... TANTO SOGNARE CON COSTA NIENTE – MIGLIOR CORTO
La vita che cambia, per tutti e per ciascuno, raccontata con ironia profonda e mai scontata. Una lettura preziosa di un tempo che nessuno dimenticherà mai e che ha rideterminato distanze, storie, luoghi e abitudini. Gesù in ferie coglie e rilancia l'oltre di una verità non raggiungibile a parole. E lo fa con una mano registica sicura, efficace e potente, anche grazie alla voce dello straordinario protagonista cui l'autore si affida.

"Intanto" - Regìa di Paolo Castrovilli e Raffaella Ippolito


Festival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazioneFestival dei corti Asl Bt, la premiazione
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
118, Ventola: «Più medici a bordo delle ambulanze e mantenere le postazioni fisse di Minervino e Spinazzola» 118, Ventola: «Più medici a bordo delle ambulanze e mantenere le postazioni fisse di Minervino e Spinazzola» Il consigliere regionale: «Fondamentale riconoscere Trani e Canosa come "zone carenti"»
118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» 118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» L'esito del tavolo di confronto con i Sindaci dei dieci Comuni della Provincia
Servizio 118 internalizzato, Dimatteo: «Valorizziamo le professionalità» Servizio 118 internalizzato, Dimatteo: «Valorizziamo le professionalità» Le 18 postazioni della Bat affidate in house providing alla società Sanitaservice
Via alle procedure di internalizzazione del servizio 118 nella Bat Via alle procedure di internalizzazione del servizio 118 nella Bat Fials: «Si faccia presto per dare dignità lavorativa agli autisti del territorio»
L'area patrimonio Asl Bt vince un premio nazionale sulle buone pratiche L'area patrimonio Asl Bt vince un premio nazionale sulle buone pratiche Riconoscimento assegnato da diverse associazioni di pazienti
Asl Bt, prorogati i contratti a tempo determinato in scadenza al 30 giugno Asl Bt, prorogati i contratti a tempo determinato in scadenza al 30 giugno La soddisfazione della Fials: «È un grande risultato»
Fials chiede all'Asl Bt la proroga di tutti i contratti in scadenza il 30 giugno Fials chiede all'Asl Bt la proroga di tutti i contratti in scadenza il 30 giugno Somma e Di Liddo: «Si proceda alla stabilizzazione di tutto il personale a tempo determinato»
Asl Bt, 71 infermieri assunti a tempo indeterminato Asl Bt, 71 infermieri assunti a tempo indeterminato Il direttore generale Dimatteo: «Tanti giovani tornano a lavorare nella loro provincia»
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.