Cardiologia
Cardiologia
Territorio

"Cardiologie Aperte", tre giornate di prevenzione presso l'Asl Bt

Screening all'Unità operativa di Riabilitazione Cardiologica di Canosa di Puglia

Anche quest'anno la Asl Bt partecipa alla iniziativa nazionale "Cardiologie Aperte" che coinvolge 170 strutture cardiologiche in Italia ed è organizzata dall'ANMCO (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri). L'iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione sulla importanza dei corretti stili di vita e della prevenzione per la cura del proprio cuore.

Oggi dalle 15.00 alle 19.00, giovedì 13 e sabato 15 febbraio nella stessa fascia oraria, presso l'Unità operativa di Riabilitazione Cardiologica di Canosa di Puglia, diretta dal dottor Giuseppe Diaferia, saranno sottoposti a screening cardiologico pazienti selezionati dai medici di base e dagli ambulatori della cronicità. In particolare sarannno effettuate visite cardiologiche, misurazione della pressione arteriosa e sarà eseguito un elettrocardiogramma.

In occasione di "Cardiologie aperte" sarà distribuito materiale informativo sulla prevenzione delle patologie cardiologiche e sui corretti stili di vita.

«Per noi è molto importante aderire a queste iniziative e proporre spazi di screening per la popolazione a rischio e non - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt - alla Cardiologia e alla Riabilitazione Cardiologica di Canosa, così come nelle altre strutture di Cardiologia del territorio, il cittadino può sempre rivolgersi per consigli e informazioni utili per avere uno stile di vita in grado di salvaguardare la salute del proprio cure. La prevenzione è vita».
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Donazione organi, "Chi dona vive 2 volte" premia la Asl Bt Donazione organi, "Chi dona vive 2 volte" premia la Asl Bt Delle Donne: «Questo premio va alle famiglie capaci di donare speranza e vita»
Opi: «L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica» Opi: «L'Asl Bt non riconosce il valore della professione infermieristica» Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del dipartimento delle professioni sanitarie
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.