Villa Faro
Villa Faro
Vita di città

A Minervino negozi, piazze e Villa Faro chiudono alle 19.00

Tre le ordinanze della sindaca Mancini

Sono tre le ordinanze emesse dalla sindaca Maria Laura Mancini quest'oggi, tutte tese al contenimento e contrasto della diffusione del coronavirus e che sanciscono il coprifuoco a Minervino Murge a partire dalle ore 19.00 e fino alle 5.00 del mattino, con decorrenza da oggi 16 novembre fino al 3 dicembre.

Con ordinanza 83/2020 si dispone:
  • il divieto di accesso ai parchi e giardini comunali della Villa Faro del centro urbano di Minervino Murge dalle ore 19:00 e fino alle ore 05:00 del giorno successivo;
  • la chiusura al pubblico e il divieto di stazionamento nelle seguenti piazze: Gramsci, Bovio, De Deo, XX Settembre a partire dalle ore 19:00 e fino alle ore 05:00 del giorno successivo, con la possibilità di accesso e deflusso consentita alle proprie abitazioni da parte dei residenti.
Con ordinanza 84/2020 la sindaca dispone:
  • la chiusura dalle ore 19.00, con apertura non prima delle ore 05.00, per tutti i giorni della settimana, fino al 03 dicembre 2020 salvo proroghe, di tutti i bar self-service, cosiddetti distributori automatici H24, liberamente accessibili a tutti e senza alcuna forma di controllo attesa l'assenza di un gestore o di personale delegato al controllo.
L'ordinanza 85/2020 stabilisce invece precise restrizioni per tutte le attività commerciali, pubblici esercizi, associazioni e circoli privati, come segue:
  • tutti gli esercizi commerciali, alimentari e non, ivi comprese le attività artigianali e quelle di estetisti e parrucchieri ubicati nel territorio di Minervino Murge, di cessare la vendita e/o il servizio al pubblico entro e non oltre le ore 19:00 e la successiva apertura dalle ore 05:00 del giorno successivo;
  • la sospensione di ogni attività svolta nelle sedi di associazioni e sedi di partiti politici, ad esclusione delle attività svolte nelle sedi delle associazioni di protezione civile e le associazioni di volontariato collaborative nell'emergenza;
  • tutti i pubblici esercizi (bar, pasticcerie, ristoranti, pub e pizzerie) che praticano l'asporto, la sospensione della prefata attività entro e non oltre le ore 19:00 e la successiva ripresa dalle ore 05:00 del giorno successivo;
  • tutti i pubblici esercizi (bar, ristoranti, pasticcerie, pub e pizzerie) che praticano la consegna a domicilio, la sospensione della prefata attività entro e non oltre le ore 00:00 e la successiva ripresa dalle ore 05:00 del giorno successivo;
  • le disposizioni di cui sopra sono valide dal lunedì al sabato mentre la domenica tutti gli esercizi commerciali resteranno chiusi, a prescindere dalla effettuazione o meno di "aperture continuate", fatti salvi i pubblici esercizi di cui agli articoli 3 e 4;
  • rimangono escluse dalla presente ordinanza le farmacie e parafarmacie del territorio comunale che potranno rimanere aperte al pubblico anche oltre le ore 19:00;
  • la chiusura dalle ore 19.00, con apertura non prima delle ore 05.00, per tutti i giorni della settimana, di tutti i bar self-service, cosiddetti distributori automatici H24, liberamente accessibili a tutti e senza alcuna forma di controllo attesa l'assenza di un gestore o di personale delegato al controllo.
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, Mancini: «A Minervino situazione tragica: siamo a 110 casi» Covid, Mancini: «A Minervino situazione tragica: siamo a 110 casi» Si attendono gli esiti di decine di tamponi.
Emergenza Covid, riattivato il servizio di consegna a domicilio Emergenza Covid, riattivato il servizio di consegna a domicilio I volontari a disposizione per la consegna di beni di prima necessità
Covid, raggiunti i 40 casi a Minervino Murge Covid, raggiunti i 40 casi a Minervino Murge Ignoto il numero delle persone in quarantena
Natale in Puglia con 200mila poveri, l'allarme di Coldiretti Natale in Puglia con 200mila poveri, l'allarme di Coldiretti Necessario accelerare nella presentazione dei bandi per gli aiuti agli indigenti
Covid, Coldiretti: «Un pensionato su 3 senza soldi entro Natale. È bomba sociale» Covid, Coldiretti: «Un pensionato su 3 senza soldi entro Natale. È bomba sociale» Richiesto anche tavolo regionale per il welfare della terza età
Ristorazione in ginocchio, «Vendite dimezzate, migliaia di aziende chiuse e posti di lavoro persi» Ristorazione in ginocchio, «Vendite dimezzate, migliaia di aziende chiuse e posti di lavoro persi» Coldiretti: «Nuovo Dpcm penalizza ingiustamente il settore»
Conte firma il decreto ristoro, risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm Conte firma il decreto ristoro, risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm «Non ci sono operatori di serie A e di serie B, dobbiamo scongiurare il lockdown generalizzato»
Emergenza Covid, norme di accesso agli uffici comunali Emergenza Covid, norme di accesso agli uffici comunali Nuova disciplina di accesso del pubblico a partire da oggi
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.