Simulazione di rapina a portavalori
Simulazione di rapina a portavalori
Cronaca

Simulano una rapina per girare un videoclip, nei guai anche un musicista di Minervino Murge

I Carabinieri hanno denunciato una quindicina di persone

Doveva essere la mattinata per girare la scena di un videoclip musicale ma si è trasformata nella mattinata dei guai per una quindicina di persone tra musicisti e tecnici.

Nella mattinata di sabato i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Bari sono intervenuti in una strada periferica di Bari dove era in corso la realizzazione non autorizzata di un videoclip musicale.

La scena del videoclip, infatti, prevedeva la simulazione di una rapina con assalto al portavalori. Gli artisti erano in scena con tanto di pistole finte e passamontagna, quando sono arrivati i carabinieri e hanno bloccato le riprese. I carabinieri si sono trovati di fronte a un furgone affiancato da due auto e due moto. Tutt'intorno c'erano 15 persone e il regista del video che sarebbe stato pubblicato su Youtube. In un'auto i militari hanno trovato anche tre pistole giocattolo prive di tappo rosso, e un drone per le riprese. Tutti i veicoli e il materiale per il video sono stati sequestrati, e dell'accaduto è stata informata l'autorità giudiziaria. L'ipotesi di reato è istigazione a commettere un delitto.

L'autore del brano è il minervinese Giuseppe Giocondo, in arte Tempo Xso, che, intervistato da "Il Quotidiano Italiano", ha dichiarato: «Abbiamo usato il linguaggio di giovani, che tanto va di moda in questo momento: musica trap e ritornello neomelodico. Il brano parla di un ragazzo immischiato in questa rapina – continua l'autore – che sul più bello, pensando alla sua fidanzata incinta, sceglie di lasciare quella vita, perché non si può che finire male».
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Furto e smarrimento, la denuncia si fa on line Furto e smarrimento, la denuncia si fa on line Il servizio “Denuncia Vi@ Web” sul sito dei Carabinieri per limitare i tempi di attesa presso le caserme
I carabinieri si affidano alla Virgo Fidelis. A Minervino una messa per la Patrona dell'Arma I carabinieri si affidano alla Virgo Fidelis. A Minervino una messa per la Patrona dell'Arma La celebrazione si terrà in Cattedrale
Beni per 2 milioni di euro sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia Beni per 2 milioni di euro sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia Appartengono a un 48enne di Andria. Per gli investigatori sono di provenienza illecita
Colpisce il padre con una accetta, in carcere giovane di Minervino Murge Colpisce il padre con una accetta, in carcere giovane di Minervino Murge È accusato di tentato omicidio
Droga, un arresto a Minervino Murge Droga, un arresto a Minervino Murge Ai domiciliari un 47enne
A spasso di notte nonostante il divieto, in carcere 22enne A spasso di notte nonostante il divieto, in carcere 22enne Il giovane ha opposto resistenza ai carabinieri
Sgominata la banda dei furti in appartamento. Le indagini partono da Minervino Sgominata la banda dei furti in appartamento. Le indagini partono da Minervino Quattro georgiani in manette
Resta insoddisfacente l'organico delle Forze dell'ordine per la provincia Bat Resta insoddisfacente l'organico delle Forze dell'ordine per la provincia Bat Parlano il segretario di Bari del SAP -Sindacato Autonomo Polizia- John Battista ed il suo aggiunto Vito Giordano
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.