Tribunale
Tribunale
Cronaca

Presunte truffe su fondi per l'agricoltura, Riesame annulla sequestri per 380mila euro

Il decreto era stato eseguito lo scorso 17 aprile nei confronti di 18 indagati

Elezioni Regionali 2020
Lo scorso 17 aprile i finanzieri della Compagnia di Andria, coordinati dalla Procura di Trani, eseguirono un provvedimento di sequestro di beni, finalizzato alla confisca, per 380mila euro nei confronti di 17 persone fisiche (13 agricoltori e 4 amministratori del Comune di Minervino Murge) oltre che di una cooperativa in quanto coinvolti in una indagine su presunte truffe sui fondi per l'agricoltura.

A distanza di quasi due mesi dall'esecuzione del decreto di sequestro, disposto dalla Dott.ssa Caserta su richiesta del PM dott. Aiello, i legali delle 18 parti coinvolte nell'inchiesta fanno sapere che tale decreto «già prontamente e parzialmente rettificato dallo stesso G.I.P. su istanza degli indagati interessati atteso che il sequestro era stato inopinatamente eseguito anche sull'intero importo delle loro pensioni accreditate sugli stessi conti correnti in spregio ai limiti stabiliti in merito dalla legge – è stato ora annullato dal Tribunale di Trani in funzione di Tribunale del Riesame giusta ordinanze emesse in data 4 giugno 2020 con riserva di motivazioni nei successivi giorni trenta».

Gli avvocati Carmine Sarcinelli, Tiziana Cocola, Salvatore Grisorio e Serafino Picerno, difensori delle parti coinvolte nell'inchiesta si dicono «fiduciosi» che le motivazioni «potranno contribuire a dissolvere definitivamente qualsiasi residuo dubbio sulla totale infondatezza delle ipotesi di reato formulate dagli inquirenti».
  • tribunale di Trani
Altri contenuti a tema
Scopertura del personale negli Uffici giudiziari a Trani Scopertura del personale negli Uffici giudiziari a Trani L'analisi della Fp Cgil Bat
La Procura generale della Cassazione chiede sospensione dei magistrati arrestati La Procura generale della Cassazione chiede sospensione dei magistrati arrestati Associazione Nazionale Magistrati: «Pronti a intervenire con chi viola le regole»
Bufera giudiziaria, associazione per delinquere e corruzione, arrestati due ex magistrati tranesi Bufera giudiziaria, associazione per delinquere e corruzione, arrestati due ex magistrati tranesi Antonio Savasta e Michele Nardi ora in servizio a Roma. Con loro due imprenditori e un ispettore di polizia in servizio a Corato
Rinnovo per l'Ordine degli Avvocati di Trani: tutti i candidati al nuovo consiglio Rinnovo per l'Ordine degli Avvocati di Trani: tutti i candidati al nuovo consiglio Le elezioni dal 22 al 24 gennaio presso la biblioteca storica in Piazza Sacra Regia Udienza
Nuovo sostituto procuratore al Tribunale di Trani: arriva la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Nuovo sostituto procuratore al Tribunale di Trani: arriva la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Nativa di Andria si insedierà il prossimo 17 dicembre in sostituzione della collega Valentina Botti
Di Maio procuratore del Tribunale di Trani: la nomina è affetta da vizio di legittimità Di Maio procuratore del Tribunale di Trani: la nomina è affetta da vizio di legittimità Il Consiglio di Stato accoglie in parte il ricorso del pm Nitti
A Trani è arrivato il nuovo procuratore della Repubblica Antonino Di Maio A Trani è arrivato il nuovo procuratore della Repubblica Antonino Di Maio Cerimonia di insediamento in Tribunale ieri mattina
Inchiesta sui vaccini, la famiglia si oppone all'archiviazione Inchiesta sui vaccini, la famiglia si oppone all'archiviazione Il 30 giugno il caso sarà discusso davanti al Gip del Tribunale di Trani
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.