Infermieri
Infermieri
Scuola e Lavoro

Precariato Asl Bt, Cgil: «Assunzioni stabili ed a tempo indeterminato per Oss e infermieri»

Nota della segreteria provinciale della Funzione pubblica Cgil Bat

La segreteria provinciale della Funzione pubblica Cgil Bat interviene in merito al superamento del precariato in ambito sanitario nella nostra provincia.

«Apprendiamo dagli organi di stampa delle proteste dei lavoratori precari assunti a tempo determinato dalla Asl Bat con la qualifica di O.S.S., anche degli Operatori che inseriti nella graduatoria concorsuale regionale, di pari qualifica, approvata dagli Ospedali Riuniti di Foggia, attendono l'utilizzo della stessa con assunzione a tempo indeterminato nella Bat.

A tal proposito, apprezziamo gli adempimenti della Direzione strategica dell'azienda sanitaria provinciale nel "favorire la lotta e superamento del precariato" rispetto all'utilizzo della graduatoria concorsuale, per assunzioni stabili ed a tempo indeterminato, a copertura dei fabbisogni di personale sempre più crescenti. Soprattutto in questo particolare periodo emergenziale al fine di garantire continuità dei Lea, livelli essenziali di assistenza, così come, in assenza di graduatoria concorsuale per infermieri, il fatto di aver proposto assunzioni durature sino a 36 mesi.

Ma rappresentiamo la necessità di procedere ad assunzioni stabili ed a tempo indeterminato per gli Operatori Socio Sanitari e, contestualmente, al fine di non disperdere le professionalità ed esperienze acquisite sul campo, garantire la copertura di attività necessarie a soddisfare i bisogni della cittadinanza nel corso delle attuali fasi di particolare picco emergenziale da Covid-19, la proroga dei contratti in scadenza a gennaio 2021 anche per "sostituzioni di personale assente a vario titolo" (gravidanze, lunghi periodi di malattie, quarantena, infortuni da Covid, permessi 104/92 ecc…) necessarie appunto, al supporto nell'assistenza infermieristica e continuità socio-assistenziale garantita dagli OSS soprattutto nei reparti ospedalieri Covid-19 ed in attività domiciliari ove prevista.

Pertanto, la Funzione pubblica Cgil Bat nel continuare la sua battaglia per il superamento del precariato, sempre sostenuta a tutti i livelli dell'organizzazione, ritiene prioritarie assunzioni stabili ed a tempo indeterminato e chiede di non lasciare vuoti gli organici rivenienti da carenze urgenti ed improrogabili, tenuto conto del picco di attività richiesta (mediante copertura dei posti e attività con personale a tempo determinato) anche prorogando ove possibile fino a 36 mesi i contratti a tempo determinato».
  • cgil bat
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Protesta in Prefettura per 20mila lavoratori agricoli della Bat esclusi dai ristori Protesta in Prefettura per 20mila lavoratori agricoli della Bat esclusi dai ristori La manifestazione prevista per sabato. Riglietti, Fiore e Buongiorno: «Misure urgenti»
Vaccini, Cgil: «No a spostamenti da Minervino a Canosa» Vaccini, Cgil: «No a spostamenti da Minervino a Canosa» «Necessario indicare strutture in ciascun comune della Bat»
Emergenza Covid, nuova ambulanza per rafforzare il 118 nella Bat Emergenza Covid, nuova ambulanza per rafforzare il 118 nella Bat Distribuite in tutta la Puglia 12 ambulanze comprate con fondi di Bilancio Regionale dalla Protezione civile
8 marzo, Cgil Bat: «E donna sia… anche in pandemia» 8 marzo, Cgil Bat: «E donna sia… anche in pandemia» Nella giornata internazionale della donna incontro in  diretta streaming con protagoniste del territorio
Covid, assistenza psicologica per pazienti, famiglie e operatori Covid, assistenza psicologica per pazienti, famiglie e operatori Attivo il servizio organizzato da Asl Bt
Aumento dei casi Covid fra i minori, attivato ambulatorio pediatrico Aumento dei casi Covid fra i minori, attivato ambulatorio pediatrico Dedicato ai bambini e agli adolescenti che hanno contratto il Covid e che si sono negativizzati
Alessandro Delle Donne nominato Commissario alla guida dell'Asl Bt Alessandro Delle Donne nominato Commissario alla guida dell'Asl Bt La nomina alla scadenza del suo mandato di Direttore Generale
Liste d’attesa e cabina di regia Covid: Cgil, Cisl e Uil Bat chiedono incontro alla Asl Liste d’attesa e cabina di regia Covid: Cgil, Cisl e Uil Bat chiedono incontro alla Asl D’Alberto, Boccuzzi, Costantino e Posa: «Su questi temi legati all’offerta sanitaria nella Bat serve un confronto rispetto a tempi e criticità»
© 2001-2021 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.