Coldiretti
Coldiretti
Attualità

Coldiretti Puglia: «L'aumento delle spese mette a rischio le serre»

I rincari delle bollette mettono a dura prova gli imprenditori agricoli. Il peggio è atteso per l'autunno

L'aumento delle bollette energetiche potrebbe mettere a rischio le serre di fiori, piante e ortaggi in Puglia, soprattutto nella stagione autunnale quando il riscaldamento sarà vitale. È l'allarme lanciato da Coldiretti Puglia nelle ultime ore.

«Se in altri settori si cerca di concentrare le operazioni colturali nelle ore di minor costo dell'energia elettrica – si legge nella nota - le imprese florovivaistiche non possono interrompere le attività, pena la morte delle piante o la mancata fioritura per prodotti agricoli altamente deperibili. L'impatto sul settore potrebbe essere devastante: gli imprenditori non hanno certezze circa i costi dell'energia elettrica e del gas».

Il rischio è che le serre, a causa del caro bollette, non vengano attivate, favorendo le importazioni dai Paesi stranieri (che già nel 2021 ha fatto registrare un aumento del 20%) in cui i costi di produzione vengono abbattuti grazie allo sfruttamento di suolo e dipendenti.

Confrontando la distribuzione delle aziende per classi di superficie, si registra che, in termini di dotazione in fattore "terra", le aziende pugliesi sono mediamente più grandi della media nazionale. Delle 853 aziende floricole il 65% si colloca tra 1 e 5 ha mentre a livello nazionale la stragrande maggioranza delle aziende (58,2%) ha una superficie inferiore ad 1 ettaro.

«Non c'è tempo da perdere - si conclude la nota - il presidente nazionale Prandini ha chiesto al Governo di intervenire subito sui rincari dell'energia che mettono a rischio imprese e famiglie in settori vitali per il Paese, e che potrebbero mandare in default interi comparti produttivi dell'agricoltura e dell'agroalimentare Made in Italy».
  • coldiretti puglia
Altri contenuti a tema
Caro energia, un pugliese su due taglia l'uso degli elettrodomestici Caro energia, un pugliese su due taglia l'uso degli elettrodomestici Il 40% dei pugliesi sta rinunciando a telefonia e prodotti elettronici, il 25% sta tagliando le spese per ristoranti, viaggi e abbigliamento
Coldiretti Puglia: «Subito un decreto flussi per "salvare" i raccolti» Coldiretti Puglia: «Subito un decreto flussi per "salvare" i raccolti» 14 mila lavoratori non comunitari impegnati sul territorio regionale, la gran parte proprio in agricoltura
Cyber monday, Coldiretti: «Il 43% dei pugliesi acquista on line» Cyber monday, Coldiretti: «Il 43% dei pugliesi acquista on line» I consigli per evitare le frodi e l'acquisto di prodotti non conformi alle caratteristiche garantite
«9 famiglie pugliesi su 10 consumano olio extravergine d'oliva tutti i giorni» «9 famiglie pugliesi su 10 consumano olio extravergine d'oliva tutti i giorni» La rilevazione di Coldiretti: «È indispensabile, arricchisce sapori e ricette»
Olio, Coldiretti Puglia non ci sta: «Costi di energia quintuplicati» Olio, Coldiretti Puglia non ci sta: «Costi di energia quintuplicati» L'associazione: «Non è più rinviabile un piano strategico a livello nazionale»
«Il 37% dei bambini pugliesi è obeso o in sovrappeso» «Il 37% dei bambini pugliesi è obeso o in sovrappeso» L'allarme lanciato da Coldiretti: «Mense bocciate da un genitore su 4»
Coldiretti: «I pugliesi temono stangata sulle bollette della luce» Coldiretti: «I pugliesi temono stangata sulle bollette della luce» L'associazione sottolinea e denuncia: «Si continua a vivere in una condizione di pesante incertezza»
Latte, produzione in aumento nella Bat: +7,25% Latte, produzione in aumento nella Bat: +7,25% Dato in controtendenza con la media regionale ma le conseguenze del caro energia incidono sul settore
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.