Omaggio della Brigata Pinerolo al Monumento ai Caduti di Spinazzola
Omaggio della Brigata Pinerolo al Monumento ai Caduti di Spinazzola
Attualità

La staffetta della Brigata Pinerolo toccherà anche Minervino Murge

Ricorre il 201esimo anniversario della costituzione della Grande Unità dell'Esercito

Giovedì 1° dicembre, nella ricorrenza del 201esimo anniversario della sua costituzione, i militari della Brigata Pinerolo hanno deposto un omaggio floreale al Monumento ai Caduti della città di Spinazzola, per perpetuare il ricordo dei concittadini che attraverso il sacrificio del bene più prezioso, la vita, determinarono il costituirsi del nostro Paese così come oggi lo conosciamo.

La Brigata Pinerolo è una delle più antiche Grandi Unità dell'Esercito Italiano, dislocata in Puglia tra Bari, Barletta, Trani, Foggia, Lecce ed Altamura.

«Siamo tutti accomunati da un sentimento di gratitudine verso tutte quelle donne e tutti quegli uomini che quotidianamente operano con grande professionalità, dedizione e senso del dovere per la sicurezza del nostro Paese e per garantire valori fondamentali quali pace, libertà e giustizia» ha dichiarato Michele Patruno, Sindaco di Spinazzola.

Al termine della cerimonia - alla quale ha preso parte anche una delegazione di studenti dell'istituto comprensivo "Mazzini-De Cesare-Fermi" - una staffetta di corridori è partita lungo un percorso di 201 km, uno per ogni anno di operatività della Brigata, che toccherà il territorio di Altamura, Corato, Gravina, Minervino Murge, Ruvo di Puglia e Poggiorsini.
  • brigata pinerolo
  • Esercito italiano
Altri contenuti a tema
Altieri ed Orlando: domani saranno ricordati i due capitani della Brigata Pinerolo Altieri ed Orlando: domani saranno ricordati i due capitani della Brigata Pinerolo Morirono durante un'esercitazione nei pressi di Castel del Monte
© 2001-2023 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.