Roberto Speranza Ministro della Salute
Roberto Speranza Ministro della Salute
Attualità

La Puglia diventa zona gialla, da domenica si allentano le restrizioni

Il provvedimento del Ministro Speranza

A partire dal 6 dicembre la Puglia sarà zona gialla. È quanto disposto dal ministro della Salute, Roberto Speranza con tre nuove ordinanze sulla base dei dati della Cabina di Regia (DM 30 aprile 2020).

Il provvedimento, oltre ad interessare la nostra regione, rinnova le misure restrittive vigenti relative alle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte, mentre allenta le restrizioni per Campania, Toscana, Valle D'Aosta e la Provincia Autonoma di Bolzano che passano da area rossa ad area arancione e per Marche, Friuli Venezia Giulia, Umbria ed Emilia Romagna che passano da zona arancione a zona gialla.

Mentre i sindaci della Bat hanno manifestato in Prefettura all'assessore Lopalco evidenti preoccupazioni sulla situazione nella provincia scongiurando un allentamento delle misure restrittive, per effetto dell'ordinanza del Ministro della Salute, dunque, la Puglia risentirà delle restrizioni delle zone considerate a rischio moderato.

Rimane fermo l'obbligo di indossare la mascherina e il divieto di uscire di casa dalla 22 alle 5 del mattino, ad eccezione che per motivi di lavoro, salute o casi di necessità. Restano chiusi i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ma rimangono aperti i negozi di alimentari, farmacie, parafarmacie ed edicole al loro interno.

Saranno consentiti gli spostamenti all'interno del proprio comune e fuori dal proprio comune. Possibile anche spostarsi tra regioni in fascia gialla.

I bar tornano ad essere aperti ma non oltre le ore 18. Sino alle 22 sarà possibile vendere da asporto. Stessa cosa per i ristoranti che dovranno chiudere entro le sei di sera. Dopo quest'ora sarà consentita la vendita da asporto e la consegna a domicilio.

I musei e le mostre rimangono chiusi, come cinema e teatri, così come le piscine e le palestre.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Indice Rt ancora superiore a 1, la Puglia resta in zona arancione Indice Rt ancora superiore a 1, la Puglia resta in zona arancione Il Ministro Speranza conferma per la nostra regione le misure già in vigore
Covid, 1023 casi in Puglia. Positivo un test su dieci Covid, 1023 casi in Puglia. Positivo un test su dieci Sono 11 i decessi registrati
Covid, a Minervino allerta sull'aumento dei contagi Covid, a Minervino allerta sull'aumento dei contagi 93 gli attualmente positivi, in attesa di ulteriori test
Bollettino Covid, 1000 nuovi casi su quasi 10mila test Bollettino Covid, 1000 nuovi casi su quasi 10mila test Si registrano 31 decessi
Bollettino Covid: sono oltre 54mila i pugliesi attualmente positivi Bollettino Covid: sono oltre 54mila i pugliesi attualmente positivi Nelle ultime ore registrati 26 morti e 1275 nuovi contagi
Covid, positivo 1 test su 10 e 25 decessi Covid, positivo 1 test su 10 e 25 decessi Nella Bat registrati 108 positivi
Covid, in Puglia 850 nuovi casi e 16 decessi Covid, in Puglia 850 nuovi casi e 16 decessi Registrati oltre 12mila tamponi
Bollettino Covid, 400 casi su 3mila test registrati Bollettino Covid, 400 casi su 3mila test registrati Sono 26 i decessi in Puglia
© 2001-2021 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.