Andrea elifani
Andrea elifani
Cronaca

L'ultimo saluto ad Andrea Elifani, giovane vita stroncata da un tragico destino

Ieri i funerali del 40enne precipitato dal ponte sul Naviglio Martesana di Milano

Si sono svolti nel pomeriggio di ieri i funerali di Andrea Elifani, il quarantenne originario di Minervino Murge, morto tragicamente il 2 aprile cadendo da un vecchio ponte sul Naviglio Martesana di Milano a causa del cedimento di una balaustra.

Una morte assurda e terribilmente dolorosa, a maggior ragione perché ad agosto Andrea sarebbe diventato padre di una bambina.

Una morte «vigliacca» come ha ricordato il sacerdote che ha officiato il rito delle esequie ai genitori e al fratello del povero Andrea.

"La morte è stupida e vigliacca - ha detto il parroco all'inizio della celebrazione - ci prende alle spalle nel momento improvviso e più sbagliato e interrompe il cammino senza un briciolo di giustificazione. Ma non è finita qui. Proprio per questo dobbiamo attaccarci alla vita vera, che non può essere senza significato".

Manifestazione di cordoglio è stata espressa anche dalle istituzioni milanesi. Presente al rito funebre l'assessore Gabriele Rabaiotti che ha voluto manifestare vicinanza alla famiglia ed ha auspicato: 2Credo che l'inchiesta farà luce, nel caso, anche su eventuali responsabilità".
© 2001-2021 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.