Colonnello Alessandro Andrei
Colonnello Alessandro Andrei
Territorio

Il colonnello Alessandro Andrei al Comando provinciale dei Carabinieri del gruppo Bat

Di origini toscane, si è insediato lo scorso 19 settembre

Il tenente colonnello Alessandro Andrei, il 19 settembre scorso, si è insediato quale prossimo Comandante dell'istituendo Gruppo di Barletta-Andria-Trani.

Andrei di origine toscane, si è laureato in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Ha iniziato la sua carriera frequentando l'Accademia Militare di Modena, per essere impiegato quale primo incarico, dopo il conseguimento del grado di tenente, come Comandante di Plotone presso la Scuola di Brigadieri di Vicenza.

Dal 2001 al 2004, ha comandato il Nucleo operativo della Compagnia Roma-Parioli, quindi, con il grado di Capitano, dal 2004 al 2007, la Compagnia di Sanremo (Im) e, dal 2007 al 2011, quella di Giuliano in Campania (Na). E' approdato quindi al Comando Generale dei Carabinieri dove, fino a tutto il 2015, ha ricoperto gli incarichi di Addetto e Capo Sezione dell'Ufficio Personale Ufficiali, proseguendo sempre quale Capo Sezione, nel 2016, presso l'Ufficio Condizione Generale del Personale ed, dal 2017 al 2020, in seno all'Ufficio Legislazione e Affari Parlamentari.

"Al comandante Andrei vanno innanzitutto gli auguri di buon da parte del nostro sindacato, una presenza che dà una risposta ad una necessità che il territorio esprime perché per troppo tempo dipendente da altri territori in termini di rappresentanza" - così la Cgil Bat in una nota con cui augura buon lavoro al colonnello Andrei.

"È chiaro che, dopo Pellicone e Andrei possiamo cominciare a dire che la strada imboccata sembra essere quella giusta e a sperare sul fatto che l'eterna incompiuta possa cominciare ad essere veramente completata.

Ora manca all'appello la Guardia di Finanza, per completare l'assetto delle forze dell'ordine, oltre naturalmente a tutta una serie di altri uffici periferici dello Stato che di volta in volta ricordiamo, un elenco lungo che (pur di passare per noiosi) vogliamo ripercorrere: non c'è il Provveditorato alle Opere Pubbliche, la Ragioneria provinciale dello stato, l'Ufficio Scolastico Provinciale, l'Ispettorato Provinciale del Lavoro e neanche la Motorizzazione civile. Ricordiamo tutto ciò che manca per il semplice motivo che siamo convinti dell'importanza di tenere acceso un faro sull'idea della rivendicazione. Non c'è ma non è detto che non ci debba essere, anzi. I cittadini della Bat hanno bisogno al pari dei cittadini di tutte le altre provincie italiane di questi servizi importanti.

La più giovane delle province pugliesi ha orami più di 15 anni, è davvero il caso di completarla così come è il caso che la politica se ne accorga e dia il suo contributo".
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Capodanno in sicurezza, 100 pattuglie dei carabinieri in azione in tutta la BAT Capodanno in sicurezza, 100 pattuglie dei carabinieri in azione in tutta la BAT Il bilancio delle attività dei militari in provincia
Diminuiscono i reati nella Bat ma non i furti d'auto: il report di fine anno dei Carabinieri Diminuiscono i reati nella Bat ma non i furti d'auto: il report di fine anno dei Carabinieri I dati illustrati presso la sede del Comando provinciale di Trani
Presi i componenti della banda del buco: rubarono anche a Minervino Murge Presi i componenti della banda del buco: rubarono anche a Minervino Murge Si tratta di 8 persone, tutte del foggiano. Quattro i furti loro contestati
Prevenzione reati, carabinieri al setaccio del territorio Prevenzione reati, carabinieri al setaccio del territorio In azione il gruppo "Cacciatori di Puglia"
Carabinieri a presidio del territorio: centinaia di controlli a persone ed esercizi commerciali Carabinieri a presidio del territorio: centinaia di controlli a persone ed esercizi commerciali Elevate cinquanta sanzioni tra Andria, Minervino Murge, Spinazzola e Canosa
Controlli serrati dei Carabinieri, pioggia di sanzioni nel territorio Controlli serrati dei Carabinieri, pioggia di sanzioni nel territorio Militari al lavoro per il contenimento della pandemia
Catturato a Minervino il latitante evaso dal carcere di Foggia Catturato a Minervino il latitante evaso dal carcere di Foggia Cristoforo Aghilar è stato scovato dai Carabinieri in un casolare dell'agro
In manette la banda che rubava le armi della Polizia Locale. Agirono anche a Minervino In manette la banda che rubava le armi della Polizia Locale. Agirono anche a Minervino Sei persone sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.