Prodotti preparati dallo staff di Masseria Barbera
Prodotti preparati dallo staff di Masseria Barbera
Attualità

Guide Slow food, nuova ribalta per "Masseria Barbera"

L'evento regionale di presentazione si è svolto a Cerignola

Si è svolta nelle sale dell'istituto "Pavoncelli" di Cerignola la presentazione delle Guide Slow Food Edizione 2023 per la Regione Puglia organizzata dalla Condotta Slow Food Foggia e Monti Dauni e dal Comune di Cerignola.

L'evento è tornato in provincia di Foggia dopo 6 anni e ha coinvolto gli osti e i ristoratori selezionati dalla guida "Osterie d'Italia" e le cantine pugliesi premiate dalla guida "Slow wine" alla presenza del Sindaco di Cerignola Francesco Bonito, della curatrice nazionale di "Osterie d'Italia" Francesca Mastrovito, del presidente di Slow Food Puglia Marcello Longo, dell'assessore alle attività produttive del Comune di Cerignola Sergio Cialdella e dei curatori regionali delle guide, Salvatore Taronno e Francesco Muci.


Una serata nella quale sono state celebrate le eccellenze della cultura enogastronomica pugliese: le guide Slow Food sono diventate un riferimento per chi cerca nella nostra regione osterie e aziende vitivinicole che oltre a una grande qualità delle produzioni e delle materie prime riescono a esprimere una marcata identità territoriale. Elementi questi che hanno permesso alla nostra regione di emergere ed affermarsi nel panorama dell'enogastronomia internazionale.

Dopo la presentazione, dieci chef delle osterie selezionate dalla guida "Osterie d'Italia" e i ragazzi della scuola alberghiera presenteranno una personale interpretazione del pane di Monte Sant'Angelo, da poco diventato Presìdio Slow Food, accompagnati dai vini delle aziende pugliesi di Slow wine e dai prodotti delle aziende che hanno dato vita al Mercato della Terra di San Severo e dei Monti Dauni.

«Dopo due anni difficili per il settore della ristorazione abbiamo deciso di ripartire da un istituto alberghiero, per valorizzare un lavoro complesso, difficile e sacrificante come quello del personale di sala e cucina» è quanto sostenuto dal fiduciario della Condotta Slow Food Foggia e Monti Dauni, Luca D'Andrea. «Una scelta fatta per coinvolgere i ragazzi in un percorso di consapevolezza e crescita, umana e professionale, cha li porti un domani a valorizzare in maniera etica e sostenibile il proprio territorio. Ringraziamo il Comune di Cerignola che ha deciso di sostenere la nostra iniziativa fin dal primo momento dimostrando sensibilità e attenzione per le tematiche che coinvolgono il settore agricolo ed enogastronomico. E ovviamente un doveroso riconoscimento va al dirigente, ai docenti e ai ragazzi dell'istituto "Pavoncelli" per la grande disponibilità dimostrataci e agli chef e ai produttori che hanno permesso la realizzazione di questo evento».

Grande orgoglio da parte dell'amministrazione comunale di Cerignola per questo evento: «Non è un caso se i migliori chef e i migliori produttori abbiano scelto la nostra città per presentare le loro realtà che hanno reso la Puglia un vero e proprio brand. Quando si parla di enogastronomia si parla inevitabilmente di identità del nostro territorio. La presentazione delle Guide Slow Food a Cerignola testimonia, ancora una volta, l'attenzione che quest'amministrazione rivolge alle attività produttive e l'intenzione, da sempre ricercata, di rendere la nostra realtà una volano di sviluppo ed economia».

Gli chef coinvolti nella manifestazione

Cinzia Piccarreta - La bottega dell'allegria (Corato)
Pietro Zito - Antichi Sapori (Andria)
Peppe Zullo - Ristorante Peppe Zullo (Orsara di Puglia)
Salvatore Riontino - Canneto Beach 2 (Margherita di Savoia)
Rosario Di Donna - U Vulesce (Cerignola)
Nicola Consiglio - Piana delle Mandrie (Bovino)
Luigi De Vita - La Locanda del Maniscalco (Mattinata)
Cosimo Di Gioia - Frangipane (Trani)
Gianluca Ferri - Masseria Barbera (Minervino Murge)
Lele Murani - Terra Arsa (Foggia)
  • Made in Puglia
  • cibo
  • Slow food
Altri contenuti a tema
La dieta mediterranea resta la migliore al mondo La dieta mediterranea resta la migliore al mondo Coldiretti: «Ma è sotto l'attacco di cambiamenti climatici, balzo dei costi e scelte dell'Unione Europea»
Gli avanzi delle feste tornano in tavola Gli avanzi delle feste tornano in tavola Analisi Coldiretti sugli sprechi: nel 42% dei casi buttato cibo già cotto, nel 27% frutta e verdura e nel 4% il pane
Controlli della Guardia Costiera nella Bat, 22 violazioni riscontrate Controlli della Guardia Costiera nella Bat, 22 violazioni riscontrate 33 tonnellate di prodotto stoccato in una cella non registrata: sigilli ad un'attività. Al setaccio anche gli esercizi dell'entroterra
Natale, i pugliesi hanno speso 280 milioni a tavola Natale, i pugliesi hanno speso 280 milioni a tavola Pesce presente in 7 tavole su 10
Premio "Biol novello 2022", secondo posto per un'azienda di Minervino Murge Premio "Biol novello 2022", secondo posto per un'azienda di Minervino Murge Riconoscimento a Terradiva per l'olio "Con brio"
"La tradizione" si conferma Bib gourmand per la Guida Michelin "La tradizione" si conferma Bib gourmand per la Guida Michelin Prestigioso riconoscimento per la trattoria dei fratelli Di Noia
Coldiretti: «Ora solare, mezzo milione di pugliesi a rischio insonnia» Coldiretti: «Ora solare, mezzo milione di pugliesi a rischio insonnia» I consigli sull'alimentazione adatta a conciliare il sonno
Coldiretti: «Dagli insetti al nutriscore, follie e orrori a tavola» Coldiretti: «Dagli insetti al nutriscore, follie e orrori a tavola» Forti critiche dell'organizzazione alle decisioni dell'Unione Europea
© 2001-2023 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.