Certificazione Verde Covid-19
Certificazione Verde Covid-19
Attualità

Green pass, scatta l'obbligo anche per i servizi alla persona

Da oggi sarà necessario anche per recarsi dal parrucchiere. Le nuove regole

A partire da oggi, 20 gennaio, entrano in vigore le nuove regole stabilite da decreto del Governo in merito all'obbligatorietà del Green pass e i servizi alla persona.

Da oggi, infatti, è obbligatorio possedere, ed esibire, la certificazione verde base quando ci si reca da parrucchieri, barbieri e saloni di acconciatura, centri estetici, studi di tatuaggi e attività simili. Un provvedimento già in vigore per altre attività economiche o altri servizi ai cittadini.

Il tipo di Green pass che serve per andare dal parrucchiere o dall'estetista è quello base: certificazione verde Covid rilasciata in seguito a tampone rapido negativo effettuato nelle 48 precedenti (anche in farmacia e anche in centri privati) oppure test molecolare eseguito nelle 72 ore prima; certificazione rilasciata in seguito alla somministrazione di vaccino anti-Covid o nel caso in cui si sia guariti dal Covid da meno di 6 mesi.

L'obbligo resterà in vigore fino al 31 marzo e sono previste multe per i trasgressori dai 400 ai 1000 euro. Se è un lavoratore a non avere il disco verde "è prevista l'assenza ingiustificata, senza diritto allo stipendio, fino alla presentazione del green pass".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, nuove regole per il mondo della scuola: tutte le novità Covid, nuove regole per il mondo della scuola: tutte le novità Didattica a distanza solo per gli studenti positivi
Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Niente più colori delle regioni e graduale superamento del Green pass
Fine stato di emergenza Covid, Emiliano: «La pandemia non è finita» Fine stato di emergenza Covid, Emiliano: «La pandemia non è finita» Il governatore: «Stiamo assistendo a un innalzamento del numero dei contagi»
Covid in Puglia, risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, risale il numero dei ricoverati Registrati 11 decessi nelle ultime ore. Unico dato in discesa quello relativo ai posti letto occupati in terapia intensiva
Covid, a Minervino Murge linea dei contagi in aumento Covid, a Minervino Murge linea dei contagi in aumento 62 gli attualmente positivi
La diffusione del Covid in Puglia non rallenta La diffusione del Covid in Puglia non rallenta Risalgono sia il numero degli attualmente positivi che quello dei ricoverati
Covid, quasi 700 mila guariti in Puglia dall'inizio dell'emergenza Covid, quasi 700 mila guariti in Puglia dall'inizio dell'emergenza Leggero aumento degli attualmente positivi nelle ultime ore
Anti-Covid per immunodepressi, è di Minervino Murge la prima a ricevere il farmaco Anti-Covid per immunodepressi, è di Minervino Murge la prima a ricevere il farmaco La signora Sabatina si è sottoposta alla somministrazione all'ospedale Dimiccoli di Barletta
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.