Asl Bat
Asl Bat
Attualità

Coronavirus, le attività della ASL Bat

Delle Donne: "Serve la collaborazione di tutti"

E' incessante il lavoro di organizzazione e gestione delle attività connesse alla emergenza Coronavirus nella Asl Bt. "Stiamo lavorando in sinergia con la Regione Puglia e con tutti gli altri organi competenti, dalla Prefettura alla Protezione Civile, ai singoli Comuni e all'Ordine dei Medici - dice Alessandro delle Donne - ma è anche all'interno della Asl che stiamo sostenendo una intensa attività di raccordo tra tutte le attività necessarie per garantire prevenzione, sicurezza e assistenza".

"In questa attività sono costantemente impegnati tutti, gli Ospedali, i servizi territoriali, i servizi amministrativi perché serve la collaborazione di tutti per garantire il massimo dell'efficienza alla nostra popolazione di riferimento - continua Delle Donne - i pazienti e tutti i cittadini devono essere tutelati e a loro va la nostra massima attenzione".

Il Dipartimento di Prevenzione è a lavoro per garantire risposte celeri a tutti coloro che, su invito della Regione Puglia, comunicano la provenienza dalle regioni del Nord (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna) mentre presso il reparto di Malattie Infettive dell'ospedale di Bisceglie si stanno predisponendo interventi per garantire attività di supporto (spoke) al centro regionale di riferimento (hub) nella gestione degli eventuali casi accertati di coronavirus.

"Stiamo elaborando regolamenti più stringenti di accesso alle strutture ospedaliere con indicazioni precise per i visitatori - continua Delle Donne - con lo scopo di garantire la massima tutela possibile tanto ai pazienti che in quanto tali hanno necessità di maggiore attenzione, quanto agli stessi visitatori".
"Insieme con la struttura di Formazione stiamo predisponendo anche azioni di sospensione delle attività didattiche attualmente presenti presso il polo universitario di Barletta - aggiunge Delle Donne - per limitare quanto più possibile gli accessi esterni all'ospedale".

"Invitiamo la popolazione alla calma - dice il Direttore Generale - la situazione è sotto controllo e siamo tutti costantemente a lavoro per garantire sicurezza e attenzione. Invitiamo a segnalare tutti i casi che possono suscitare sospetto innanzitutto al proprio medico di base e al Dipartimento di Prevenzione, a non chiamare il 118 che resta impegnato su tutte le emergenze del territorio e a recarsi al Pronto Soccorso per sintomi influenzali solo dopo aver contattato il proprio medico di base".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Misure di contenimento, controllate oltre 1200 persone e 154 attività commerciali Misure di contenimento, controllate oltre 1200 persone e 154 attività commerciali Più di un centinaio di sanzioni e denunce nella giornata di ieri
Coronavirus, 10 nuovi contagi e un decesso nella BAT Coronavirus, 10 nuovi contagi e un decesso nella BAT Superata quota duemila pazienti positivi
Coronavirus, 143 nuovi contagi in Puglia. Morti 19 pazienti Coronavirus, 143 nuovi contagi in Puglia. Morti 19 pazienti Sono 1946 in tutto i contagi sul territorio pugliese
Coronavirus, Minervino Murge in supplica davanti al SS. Crocifisso Nero Coronavirus, Minervino Murge in supplica davanti al SS. Crocifisso Nero Tutti i gesti di speranza e consolazione nella Diocesi di Andria
Coronavirus, sì a passeggiate con bambini o anziani con un solo tutore Coronavirus, sì a passeggiate con bambini o anziani con un solo tutore I chiarimenti nella circolare del Viminale
Oltre 1500 persone controllate ieri dalle Forze di Polizia nella BAT Oltre 1500 persone controllate ieri dalle Forze di Polizia nella BAT Sanzioni per 95 persone e 6 esercizi commerciali, 11 le denunce elevate
Coronavirus, 8 nuovi casi nella BAT. Diciannove i decessi in Puglia Coronavirus, 8 nuovi casi nella BAT. Diciannove i decessi in Puglia Salgono a 39 i pazienti guariti nella regione
Minervino Murge in raccoglimento per le vittime del coronavirus Minervino Murge in raccoglimento per le vittime del coronavirus Bandiera a mezz'asta, su proposta di Anci Puglia
© 2001-2020 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.