Incontro Pes Bat con Pentassuglia
Incontro Pes Bat con Pentassuglia
Attualità

Agricoltura, prospettive di sviluppo. Pes Bat incontra l'assessore Pentassuglia

Il sistema agricolo e agroalimentare della Bat punta su ricerca e formazione

Su iniziativa del Partenariato Economico e Sociale della Provincia di Barletta Andria Trani si è tenuto mercoledì scorso 27 ottobre l'incontro di tutte le organizzazioni aderenti con l'Assessore Regionale all'Agricoltura Donato Pentassuglia per discutere delle prospettive di sviluppo dell'intero sistema agricolo e agroalimentare della BAT.

Nel corso dell'incontro si è proceduto innanzitutto a delineare il quadro dello sviluppo del settore primario (agricoltura, foreste e pesca) nel corso degli ultimi vent'anni, da cui emerge chiaramente il ruolo importante che questo settore svolge nell'economia locale, con oltre il 5% del valore aggiunto, pari a oltre il doppio del corrispondente valore nazionale e a circa tre volte il corrispondente valore europeo.

Inoltre, è stato sottolineato che il settore primario della BAT, dopo un periodo di crisi tra il 2000 e il 2009, ha registrato nell'ultimo decennio una significativa ripresa tanto da registrare negli anni più recenti un dato del valore aggiunto superiore a quello del 2000, contribuendo così alla ripresa economica generale del territorio nel periodo pre-pandemia.

In quest'ultimo decennio il settore ha visto migliorare la qualità dei propri prodotti, grazie agli investimenti fatti dalle aziende, ma resta il grande problema della scarsa capacità del sistema imprenditoriale di valorizzare economicamente i prodotti sui mercati nazionali e internazionali.

E' stato anche evidenziato che l'attuale sistema di utilizzo delle risorse finanziarie nazionali ed europee gestite dalla Regione Puglia non tengono adeguatamente conto dei divari di sviluppo interni regionali, per cui la BAT, che registra il più basso livello di sviluppo economico fra le province pugliesi, non vede premiata questa criticità con un ammontare di risorse superiore a quelle delle altre province.

Gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni agricole, pur puntualizzando gli sforzi fatti negli ultimi anni nei campi della trasformazione dei prodotti e della commercializzazione, anche attraverso un maggiore associazionismo delle imprese agricole, hanno dunque puntato a sollecitare una maggiore attenzione da parte della Regione nei confronti della Provincia BAT nell'utilizzo delle risorse nazionali ed europee, che saranno rese disponibili da oggi al 2027.

Da tali interventi è emerso anche il nuovo problema della scarsità di manodopera, aggravatosi per l'arresto dei flussi di immigrati che negli ultimi anni avevano assicurato manodopera nelle campagne, tanto che molta produzione è andata perduta e ora è a rischio anche la campagna olearia.

L'Assessore Regionale Pentassuglia nel suo intervento ha riconosciuto gli sforzi che le imprese del territorio hanno fatto negli anni scorsi, soprattutto per quanto riguarda il miglioramento della capacità di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti.

L'Assessore ha riaffermato di credere nel metodo del confronto con il partenariato economico e sociale, e si è detto disponibile per un ulteriore incontro unitamente al collega assessore allo sviluppo economico, per delineare i possibili interventi di natura trasversale fra i due assessorati, che possano interessare le imprese del territorio.

E' stato poi presentata all'Assessore Regionale Donato Pentassuglia la proposta del Polo Scientifico Agri-BAT, che il PES BAT ha elaborato in queste ultime settimane, in risposta all'avviso nazionale pubblicato dall'Agenzia per la coesione territoriale, finalizzato a potenziare il sistema della ricerca e della formazione nelle regioni del Mezzogiorno, attraverso il recupero e la rifunzionalizzazione di siti produttivi dismessi e abbandonati.

L'Assessore Pentassuglia ha accolto con favore questa proposta e si è impegnato a convocare nei prossimi giorni un incontro in Assessorato a Bari per approfondire gli aspetti tecnici e di governance del progetto.

All'incontro hanno partecipato anche i Comuni della BAT.
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Riglietti: «Alle aziende agricole della Bat non piace la rete del lavoro agricolo di qualità» Riglietti: «Alle aziende agricole della Bat non piace la rete del lavoro agricolo di qualità» La nota del segretario generale della categoria, che sottolinea i pochi iscritti
Coldiretti stringe i tempi sulla diffusione delle rinnovabili in agricoltura Coldiretti stringe i tempi sulla diffusione delle rinnovabili in agricoltura Già coinvolti in Puglia 200 produttori di energia per un totale di 283 impianti superiori ai 20 KW
Calano gli occupati in agricoltura nella Bat Calano gli occupati in agricoltura nella Bat Gli iscritti ai registri sono 577 in meno nel 2021 rispetto all'anno precedente. Riglietti (Flai Cgil): «I conti non tornano»
Siccità, Giunta Regionale verso dichiarazione di stato di calamità naturale Siccità, Giunta Regionale verso dichiarazione di stato di calamità naturale Approvata proposta urgente al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Incontro Pes Bat, Mancini: "Fondamentale lavorare in sinergia per innovare le filiere agroalimentari" Incontro Pes Bat, Mancini: "Fondamentale lavorare in sinergia per innovare le filiere agroalimentari" L'intervento della sindaca di Minervino a margine dell'incontro con l'assessore Pentassuglia
Lattiero-caseario, siglato protocollo d'intesa per valorizzare il settore Lattiero-caseario, siglato protocollo d'intesa per valorizzare il settore Soddisfazione dalle associazioni di categoria: "Ora agire nell'interesse dell'intera filiera"
Rifiuti agricoli, firmato Accordo di programma fra Regione Puglia, Ager, Polieco e comparto agricolo Rifiuti agricoli, firmato Accordo di programma fra Regione Puglia, Ager, Polieco e comparto agricolo L'obiettivo è quello di garantire la corretta tracciabilità di materie plastiche
Agricoltura, agevolazioni ISMEA per l'imprenditoria femminile Agricoltura, agevolazioni ISMEA per l'imprenditoria femminile Se ne è parlato in occasione del G20 dei Ministri dell’Agricoltura a Firenze
© 2001-2022 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.