Davide Galantino
Davide Galantino
Politica

Una proposta di legge contro la coalizione delle liste civiche nelle elezioni amministrative

Secondo il biscegliese on. Davide Galantino (M5S) tale normativa bloccherebbe malaffare e l'alterazione del voto democratico

Davide Galantino, parlamentare biscegliese del Movimento 5 Stelle, ha presentato una proposta di Legge tesa all'eliminazione delle coalizioni di liste civiche in occasione delle elezioni amministrative nei comuni delle quindici regioni a statuto ordinario. Secondo l'esponente pentastellato, eletto alla Camera nel listino proporzionale, la normativa, che avrebbe un forte impatto sulle dinamiche territoriali, bloccherebbe malaffare e alterazione del volere democratico.

«Nell'approssimarsi delle elezioni amministrative puntualmente spuntano nei comuni innumerevoli liste civiche fatte a tavolino che si propongono, con le sigle più variegate, come alternativa ai partiti tradizionali e ai politici di professione. Al contrario di quanto promesso però servono a portare un pacchetto di voti provenienti per lo più da amici o parenti al candidato politicante di turno, risultato che spesso altera il consenso popolare, garantendo l'ennesima vittoria per il politico professionista. Il contrario di quello che viene definito: voto d'opinione» ha spiegato Galantino.

«In altre situazioni, grazie alla creazioni di liste civiche, si alimenta il voto di scambio che, come disse l'allora presidente della Commissione permanente Antimafia, Rosy Bindi, nel 2016 "Apre un varco alle mafie". Spesso è proprio grazie alla maschera della lista civica che il malavitoso riesce ad "inquinare" la tornata elettorale.

La lista civica dovrebbe invece essere lo strumento democratico per permettere a qualunque cittadino di determinare la politica locale anche in alternativa al sistema partitico tradizionale» ha aggiunto il deputato biscegliese, entrando nel dettaglio: «Propongo alcune modifiche al decreto Legge n° 267 del 18 agosto 2000 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali" Titolo 3 Capo III agli articoli 72 e 73. È un'occasione storica per porre fine ad un meccanismo di cui ci siamo lamentati più volte».

La proposta di legge è ora in discussione sulla piattaforma del MoVimento 5 Stelle Rousseau. L'obiettivo è presentare un pacchetto di variazioni che possa, se non cancellare del tutto la possibilità di presentare liste civiche, porre alcune limitazioni in termini di numero delle stesse per ciascuna coalizione a sostegno del candidato sindaco nei comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti.
  • M5S
Altri contenuti a tema
Una proposta di legge per salvare gli azionisti della Banca Popolare di Bari Una proposta di legge per salvare gli azionisti della Banca Popolare di Bari Oggi question time del M5S volto alla tutela dei piccoli risparmiatori ed azionisti. Risponde il ministro Tria
PSR, nessuna assunzione per agronomi e agrotecnici dalla graduatoria del 2017 PSR, nessuna assunzione per agronomi e agrotecnici dalla graduatoria del 2017 Per il consigliere regionale Casili (M5S): "Scelta inspiegabile e dannosa"
Contrasto al bullismo ed al cyberbullismo: è legge la proposta M5S Contrasto al bullismo ed al cyberbullismo: è legge la proposta M5S Avv. Grazia Di Bari: "Vittoria per ragazzi e famiglie. La Giunta non perda tempo"
Puglia, M5S: "Grave la situazione delle opere pubbliche nella regione" Puglia, M5S: "Grave la situazione delle opere pubbliche nella regione" Sarà presentata una interrogazione sulla vicenda. Nella Bat mancano risorse per attività di prevenzione e manutenzione stradale
M5S Minervino: "E la chiamano estate!......" M5S Minervino: "E la chiamano estate!......" Lettera aperta alla Civica Amministrazione circa le spese compiute per gli eventi di cultura e spettacolo
"Facciamo Scuola": 255.000€ dal taglio stipendi dei consiglieri M5S "Facciamo Scuola": 255.000€ dal taglio stipendi dei consiglieri M5S Finanzieranno 27 progetti presentati dalle scuole pugliesi
Di Bari (M5S): "Bocciato dal consiglio regionale emendamento per lo studio e la ricerca delle cause dei tumori" Di Bari (M5S): "Bocciato dal consiglio regionale emendamento per lo studio e la ricerca delle cause dei tumori" La delusione della consigliera regionale pentastellata avv. Grazia Di Bari
M5S: “Trasparenza amministrativa, questa sconosciuta!” M5S: “Trasparenza amministrativa, questa sconosciuta!” Lettera aperta all’amministrazione comunale da parte degli attivisti pentastellati
© 2001-2018 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.