Laura Di Pilato
Laura Di Pilato
Politica

SP3, Di Pilato: «Per Giorgino Minervino Murge serve solo per la campagna elettorale»

La protesta della consigliera provinciale del Fronte Democratico

«Stiamo perdendo di vista la provincia, di cui il Sindaco Giorgino riveste anche il ruolo di presidente. L'ultimo consiglio si è tenuto il 27 dicembre 2018. Ad oggi dopo numerosi solleciti anche della maggioranza a indire il consiglio provinciale, il presidente è sordo, come è sordo quando vengono chieste le dimissioni da sindaco. Giorgino deve ricordare che, secondo regolamento, quando dei consiglieri chiedono che si convochi un consiglio provinciale, lui deve convocarlo». Lo afferma in una nota l'avv. Laura Di Pilato, consigliere provinciale di Fronte Democratico.

«Evidentemente i punti che al Presidente interessavano sono stati approvati (non da noi consiglieri di Fronte democratico), cioè quelli relativi per lo più ai debiti fuori bilancio. Ora invece ci sono ordini del giorno urgenti, ovvero la sede dell'IPSIA di Andria, per la quale la provincia paga ben 215 mila euro al mese. Somme che sono assolutamente ingiuste ed ingiustificate, tenendo presente che ci sono scuole che cadono a pezzi, come l'IISS "Dell'Olio" di Bisceglie, che "grida" vendetta.

E se quei 215 mila euro al mese venissero dati singolarmente ad ogni scuola, si sistemerebbero tante cose. Abbiamo presentato tempestivamente l'ordine del giorno a sostegno dell'agricoltura, ma evidentemente al Presidente interessa farsi solo intervistare e non prendere seri provvedimenti. Abbiamo presentato un ordine del giorno a sostegno dell'apertura della strada ex Sr6, ora strada provinciale 3, ferma a Minervino Murge, ma ancora tutto tace: per il Presidente, Minervino Murge è importante solo per fare la campagna elettorale.

Abbiamo presentato un ordine del giorno sulla discarica ex fratelli Acquaviva affinché si annulli la delibera regionale, ma nulla, il silenzio! Ma sappia, signor Presidente della provincia Bat e Sindaco di Andria, che la provincia esiste e respira non per i suoi desiderata ma per i problemi della gente che vive nella Bat!

Presidente, convochi il consiglio provinciale e non faccia anche qui il despota!».
  • provincia bat
Altri contenuti a tema
Rinvio elezioni presidente della BAT, De Toma: «Decide il governo» Rinvio elezioni presidente della BAT, De Toma: «Decide il governo» La risposta del presidente alla richiesta di Marmo e Zinni
Completamento definitivo della ex R6: ripartono i lavori propedeutici Completamento definitivo della ex R6: ripartono i lavori propedeutici Incontro a Palazzo di Città per la definizione del cronoprogramma
Provincia BAT, i sindaci: «Elezioni il prima possibile» Provincia BAT, i sindaci: «Elezioni il prima possibile» Il nuovo presidente potrebbe provenire dai comuni più piccoli
Provincia, cade Giorgino: nuovo presidente facente funzioni è De Toma Provincia, cade Giorgino: nuovo presidente facente funzioni è De Toma Ecco come cambia il consiglio
Pasquale De Toma è il vice Presidente della Provincia Bat Pasquale De Toma è il vice Presidente della Provincia Bat La notizia è stata resa nota dalla consigliera provinciale del Pd, Giovanna Bruno
Fondi per la manutenzione di scuole e strade, Di Pilato: «Giorgino si adoperi celermente» Fondi per la manutenzione di scuole e strade, Di Pilato: «Giorgino si adoperi celermente» La consigliera provinciale del Fronte Democratico chiede l'allestimento di un tavolo di concertazione
Fondi economici in arrivo per la provincia Bat: circa 3 mln di euro da qui al 2032 arrivano dal Governo Fondi economici in arrivo per la provincia Bat: circa 3 mln di euro da qui al 2032 arrivano dal Governo La soddisfazione del parlamentare pentastellato Galantino: «Un'opportunità per avere strade e scuole più sicure»
No al “Decreto sicurezza”, nella Bat nasce un coordinamento per i diritti umani No al “Decreto sicurezza”, nella Bat nasce un coordinamento per i diritti umani Venerdì alle ore 10.30 conferenza stampa alla Cgil in via Guido Rossa ad Andria per la presentazione di un documento-appello
© 2001-2019 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.