minervino
minervino
Attualità

Per Minervino nessun finanziamento dallo Stato per il nuovo impianto di videosorveglianza

Pur essendo una città ad incidenza di criminalità "elevata" si è classificata all'890° posto. L'unico Comune della Bat ad essere ammesso è Trinitapoli

Sono in arrivo fondi ministeriali per l'installazione di sistemi di videosorveglianza, finalizzati a combattere degrado e illegalità: l'unico Comune della Bat ammesso al finanziamento è Trinitapoli. E' quanto si apprende dalla graduatoria finale dei Patti per la Sicurezza urbana, progetto ministeriale a cui hanno fatto richiesta di adesione le Prefetture di tutta Italia.

I Comuni ammessi al finanziamento (428 in totale) potranno così installare le telecamere in alcuni punti ritenuti sensibili posti all'ingresso della città o in prossimità di chiese, scuole, parchi o altri luoghi d'interesse strategico, culturale o sedi di aggregazione. Non da meno anche le periferie, spesso teatro di episodi di violenza. L'obiettivo è prevenire e reprimere atti illeciti nei punti in cui si registra una intensa attività cittadina, così come contrastare quei comportamenti che incidono sul degrado urbano, come I'abbandono di rifiuti.

L'incidenza della criminalità calcolata sulla base del numero di abitanti è stato il fattore determinante per lo stanziamento. Per Minervino (giunto in graduatoria al 890 posto), dove l'incidenza di criminalità risulta "elevata", non è bastato per far accedere al Comune al finanziamento statale di oltre 337 mila euro mentre circa 17 mila sarebbero spettati al Comune.

Ricordiamo che il 22 giugno u.s., in tal senso, fu sottoscritto un patto tra il prefetto della Bat ed il sindaco di Minervino Murge per l'attuazione della sicurezza urbana. Successivamente fu approvato il progetto cittadino per un nuovo sistema di video sorveglianza comunale ad integrazione con quello preesistente per il monitoraggio di ulteriori aree della città. Da qui la relazione della Prefettura Bat per candidare Minervino Murge al finanziamento insieme ad altri Comuni della Bat, come le vicine, Trani, Bisceglie, Andria o Barletta, tutte però considerate ad incidenza "elevatissima" di criminalità.
  • Comune di Minervino Murge
  • prefettura barletta andria trani
Altri contenuti a tema
Bilancio di previsione, l'opposizione: «Arido e senza visione» Bilancio di previsione, l'opposizione: «Arido e senza visione» La nota dei consiglieri Rosa Superbo, Antonio Brizzi, Michele della Croce, Michele Malacarne, Tonio Scarpa e Rino Superbo
Il Prefetto ai sindaci: «Verifiche sui requisiti degli autisti che trasportano persone» Il Prefetto ai sindaci: «Verifiche sui requisiti degli autisti che trasportano persone» Riunione in Prefettura dopo i fatti di Milano dello scorso 20 marzo
1 Contenzioso, il Comune vuole recuperare 25mila euro Contenzioso, il Comune vuole recuperare 25mila euro Affidato a un legale l'incarico di recuperare i crediti
Ampliamento discarica Bleu: Il M5S risponde a Siamo Minervino Ampliamento discarica Bleu: Il M5S risponde a Siamo Minervino "Venute meno le promesse fatte nel 2015 dai Sindaci della Bat" sottolineano Grazia Di Bari, il parlamentare D'Ambrosio e gli attivisti del M5S di Minervino
Occupazione abusiva di immobili, vertice in Prefettura Occupazione abusiva di immobili, vertice in Prefettura Il comitato provinciale mira alla prevenzione del fenomeno
Il comandante generale della Guardia di Finanza Puglia in visita dal Prefetto Il comandante generale della Guardia di Finanza Puglia in visita dal Prefetto Il Gen. Augelli incontra il Prefetto Sensi
Maltempo la limitazione del traffico ai mezzi pesanti non coinvolge i servizi pubblici essenziali Maltempo la limitazione del traffico ai mezzi pesanti non coinvolge i servizi pubblici essenziali La precisazione giunge dalla Prefettura di Barletta
Prefettura emana nuovo divieto di circolazione per veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate Prefettura emana nuovo divieto di circolazione per veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate A partire dalle ore 19.00 del 3 gennaio 2019 fino a cessata esigenza e salvo rivalutazioni
© 2001-2019 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.