Ospedale Minervino Murge
Ospedale Minervino Murge
Politica

La denuncia di Alfonso Tricarico: «A Minervino Murge disagi e problemi nel servizio sanitario»

Il coordinatore del Nuovo PSI passa in rassegna alcune criticità del sistema sanitario minervinese

«Per i servizi sanitari nel comune di Minervino Murge restano sempre disagi e problemi. I mesi passano ma i problemi restano»

A parlare è il coordinatore del nuovo PSI Alfonso Tricarico che punta l'indice sulle condizioni del pronto soccorso, dell'ufficio igiene, e del reparto di Radiologia a suo avviso non efficienti.

«Dopo l'appello lanciato sulle colonne de La Gazzetta del Mezzogiorno nulla è cambiato» comunica il coordinatore del Nuovo PSI che si rivolge nuovamente al direttore generale della Asl BT Delle Donne chiedendo perché non siano stati completati i lavori di adeguamento dei locali del punto di primo intervento.

«Torno ad accendere i riflettori sulla situazione dell'ufficio igiene, luogo in cui si effettuano le vaccinazioni di bambini e ragazzi: qui manca un bagno dedicato. I problemi derivano da una distinzione di spazi di uffici e locali derivati proprio dal mancato avvio e completamento dei lavori del pronto soccorso. Si sperava che i lavori finissero in sei mesi ma non è stato così: in tre anni ancora nulla è stato fatto».

E incalza: «C'è un punto di primo intervento incompleto per i lavori fermi da anni, un ufficio igiene non idoneo e il pronto soccorso nella stanza precedentemente occupata dall'ufficio igiene. A questo punto mi chiedo: quando termineranno i lavori nell''ospedale di Minervino Murge e quando saranno ripristinati gli spazi preesistenti,dove certamente c'era una migliore distribuzione?»

Tricarico inoltre fa notare una situazione penalizzante nella radiologia: «Da quando il tecnico di radiologia è andato via, un suo sostituto viene poche volte al mese. Per avere un referto, a Minervino Murge, occorre aspettare tempi biblici. Una situazione che penalizza i cittadini di Minervino Murge, trattati come cittadini di serie B. Chiedo ancora una volta al direttore generale di dare risposte ai cittadini di Minervino Murge. Faccio appello alle istituzioni locali di farsi portavoce dei problemi e di non fare finta di nulla» conclude Tricarico.

Restiamo disponibili ad ospitare una eventuale replica da parte dell'Azienda Sanitaria Locale.
  • sanità
  • Nuovo PSI
  • Alfonso Tricarico
Altri contenuti a tema
«Pochi medici e infermieri», i sindacati lanciano l'allarme «Pochi medici e infermieri», i sindacati lanciano l'allarme Nei prossimi 6 anni 1600 medici lasceranno gli ospedali pugliesi
Sanità, Marmo: «Sesta provincia in gravissimo affanno» Sanità, Marmo: «Sesta provincia in gravissimo affanno» A Minervino Murge, che conta 8mila abitanti, sono stati assegnati 20 posti letto
Primo Maggio e lavoro: stabilizzazione per circa 140 lavoratori della Sanitàservice nella Asl/Bt Primo Maggio e lavoro: stabilizzazione per circa 140 lavoratori della Sanitàservice nella Asl/Bt "L'importante obiettivo raggiunto, grazie alla serietà delle Istituzioni regionali e dell'Asl/Bt nonché all'impegno della FP Cgil Puglia e Bat"
Liste di attesa in sanità, la ASL BAT al lavoro per ridefinire i processi Liste di attesa in sanità, la ASL BAT al lavoro per ridefinire i processi Delle Donne: «Siamo consapevoli delle difficoltà ma la nostra attenzione è massima»
Rapporto tumori BAT, il comune coi rischi relativi più alti è Minervino Murge Rapporto tumori BAT, il comune coi rischi relativi più alti è Minervino Murge Presentato il lavoro di statistica della ASL BAT
Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bt Stabilizzazione personale, buone notizie per i lavoratori della Asl Bt Fp Cgil Puglia esprime grande soddisfazione
Strutture sanitarie, Mennea: "A Minervino funzionano ma c'è da migliorare" Strutture sanitarie, Mennea: "A Minervino funzionano ma c'è da migliorare" Concluso il tour con il consigliere Santorsola
L’Ordine degli Infermieri indice il premio per la miglior tesi di ricerca 2019 L’Ordine degli Infermieri indice il premio per la miglior tesi di ricerca 2019 Al concorso possono partecipare tutti gli infermieri ed infermieri pediatrici neolaureati iscritti all’Ordine della Provincia BAT nel 2018
© 2001-2019 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.