Esodo
Esodo
Territorio

Giorno del Ricordo, la cerimonia provinciale a Minervino Murge

Il Prefetto della Bat Maria Antonietta Cerniglia ricorda le foibe

Si terrà venerdì 9 febbraio, con inizio alle ore 10.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Minervino Murge, l'evento commemorativo del Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale, organizzato dal Comune di Minervino Murge in collaborazione con la Prefettura di Barletta Andria Trani.
La cerimonia sarà introdotta dai saluti istituzionali del Sindaco di Minervino Murge Maria Laura Mancini e del Prefetto di Barletta Andria Trani Maria Antonietta Cerniglia, cui seguiranno gli interventi del Vice Presidente Nazionale dell'Associazione Culturale "Famiglia Dignanese" Giuseppe Di Cuonzo e di alcuni alunni dell'Istituto Comprensivo "Pietrocola-Mazzini" e del Liceo Scientifico "Enrico Fermi" di Minervino Murge.

Nell'occasione il Prefetto di Barletta Andria Trani, Maria Antonietta Cerniglia, ed il Sindaco di Minervino Murge, Maria Laura Mancini, consegneranno una medaglia commemorativa alla memoria di Mario Fusano, carabiniere nativo di Minervino Murge in servizio presso la Stazione Principale di Gorizia, che nel maggio del 1945 veniva prelevato da truppe slovene e deportato in Jugoslavia senza fare più ritorno. Ritirerà la medaglia il pronipote Lino Balice.
  • giorno del ricordo
Altri contenuti a tema
Una medaglia in memoria di Mario Fusano. LE  FOTO Una medaglia in memoria di Mario Fusano. LE FOTO Oggi a Minervino Murge la commemorazione del Giorno del Ricordo.
Giorno del Ricordo, per non dimenticare le vittime delle Foibe Giorno del Ricordo, per non dimenticare le vittime delle Foibe Eventi e iniziative per commemorare le vittime italiane e non solo
© 2001-2018 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.