Cadavere
Cadavere
Cronaca

Cadavere ritrovato in una villa, apparterrebbe ad un uomo di Minervino Murge

Il cadavere è stato ritrovato in una villa di Corato

Apparterrebbe ad un sessantenne di Minervino Murge il cadavere rinvenuto ieri sera all'interno di una villa situata nelle campagne di Corato. L'uomo, originario della cittadina murgiana, viveva da tempo a Corato.

Il cadavere, mummificato, è stato ritrovato dal proprietario della villa che, non vedendolo da tempo era andato a fargli visita per riscuotere l'affitto.

Dopo aver immediatamente allertato i poliziotti e i vigili del fuoco, la macabra scoperta: il cadavere era riverso in terra ed era mummificato. Giaceva lì da diverse settimane, se non mesi.

Sul posto sono giunti anche gli agenti della Polizia Scientifica per i rilievi e del caso è stato informato il magistrato della Procura di Trani dott. Catalano.

Da quanto si apprende, oltre al corpo sono state ritrovate carcasse di cani, anche di grossa taglia. Si ipotizza che possano essere stati uccisi dall'uomo prima di un estremo gesto. L'autopsia sul cadavere scioglierà tutti i dubbi.
    © 2001-2019 MinervinoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MinervinoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.